Il Digitale Terrestre SKY: cosa fare per vederlo al meglio

Con l’avvio del nuovo campionato di calcio e l’approssimarsi della stagione televisiva autunnale, una piccola rivoluzione è in atto nell’etere e riguarda i due più importanti competitors televisivi in battaglia negli ultimi anni. SKY, infatti, ha stretto nei mesi scorsi un accordo di partnership con la ex avversaria Mediaset e da Agosto è sbarcata con la propria offerta di sport e intrattenimento sulle frequenze del digitale terrestre.

Il digitale terreste di Sky sarà una versione alleggerita dell’offerta già presente sul satellitare, tutta via la selezione dei canali più popolari della loro offerta classica, permetterà ai nuovi abbonati, e a quelli che passeranno dai vecchi abbonamenti Mediaset Premium, di poter usufruire non solo degli show televisivi più seguiti della piattaforma satellitare, ma anche dei tanti eventi sportivi di cui Sky detiene le esclusive, a un prezzo davvero vantaggioso e allettante.

Sky ha sempre puntato sull’altissima definizione video e la qualità delle proprie trasmissioni e produzioni, per questo sfrutterà al massimo le potenzialità del digitale terrestre per offrire ai propri clienti canali in HD non solo per gli eventi sportivi ma anche per i canali tematici relativi all’intrattenimento, ai documentari, alle serie TV nostrane e d’oltre Oceano e, naturalmente, ai canali di informazione e approfondimento.

Cosa serve per la nuova offerta Sky sul digitale terrrestre?

Per poter usufruire al meglio del pacchetto del digitale terrestre targato Sky, non sarà necessario nessun intervento tecnico aggiuntivo per i vecchi clienti Mediaset Premium, i quali non avranno bisogno né di un cambio di scheda né dei propri apparati, lettori CAM o decoder che siano. Potranno migrare automaticamente e senza ulteriori spese tra le due piattaforme rivolgendosi a un centro autorizzato Sky, numerosissimi su tutto il territorio nazionale.

Chi non è già cliente Mediaset Premium, può comunque abbonarsi all’offerta del digitale terrestre Sky, in questo caso, però, potrebbe essere necessario rivolgersi a un antennista autorizzato e competente per verificare che la propria antenna sia compatibile e orientata nel migliore dei modi per poter vedere i canali del digitale terreste di Sky alla massima definizione.

Scopri subito quali canali e contenuti sono compresi nel pacchetto Sky per il digitale terrestre!

5 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Il digitale terrestre Sky: cosa fare per vederlo al meglio […]

  2. […] Il Digitale Terrestre SKY: cosa fare per vederlo al meglio […]

  3. […] Leggi il nostro articolo su cosa serve per poter vedere Sky sul Digitale Terrestre! […]

  4. […] Leggi il nostro articolo su cosa serve per poter vedere Sky sul Digitale Terrestre! […]

  5. […] Leggi il nostro articolo su cosa serve per poter vedere Sky sul Digitale Terrestre! […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × quattro =