Articoli

Annunciato LG Z9: il primo TV 8K in arrivo entro la fine del 2019

Annunciato LG Z9: il primo TV 8K in arrivo entro la fine del 2019

LG Z9: in arrivo nella seconda metà del 2019 il primo TV OLED 8K con 33 milioni di pixel!

LG ha annunciato l’arrivo del suo primo TV LED 8K entro la fine del 2019. Il TV si chiamerà Z9 ed avrà uno schermo da 88 pollici, supporto all’HDMI 2.1, design a pavimento con un sistema di altoparlanti integrato. Il pannello avrà una risoluzione da 7.680 x 4.320 pixel, ben 33 milioni di pixel, pari a quella di quattro TV 4K ed a 16 TV in Full HD! All’interno troviamo un processore Alpha 9 di seconda generazione, ma la novità più importante è la presenza, come già accennato sopra, della porta HDMI 2.1 che consente la gestione di un segnale 8K nativo e che rappresenta la differenza dai TV 8K già presentati da Sharp e Samsung.

Al momento la casa coreana non ha comunicato le specifiche tecniche ne la disponibilità del prodotto, limitandosi ad annunciare che il nuovo TV sarà disponibile a partire dalla seconda metà del 2019.

Scopri tutti i prodotti in offerta su www.elettrostar.com!

QLens e suono surround 3D DTS:X per il nuovo LG Q7

QLens e suono surround 3D DTS:X per il nuovo LG Q7

LG ha annunciato ufficialmente la sua nuova serie Q7. La serie, erede del fortunato Q6,arriverà nei mercati in tre varianti: LG Q7, Q7α e Q7+. I 3 modelli saranno tutti dotati di un corpo in metallo e di una certificazione IP68 che garantisce la resistenza ad acqua e polvere. In particolare il nuovo Q7, che ha mantenuto il design elegante e raffinato del precedente Q6, si è comunque arricchito con nuove funzioni da top di gamma. E’ caratterizzato da un bordo sottile e da un display Full Vision 18:9 da 5,5 pollici, ed il superamento di 14 test MIL-STD 810G assicura l’affidabilità delle prestazioni dello smartphone anche in condizioni ambientali estreme.

Per quel che riguarda l’ambito multimediale il nuovo Q7 di LG vede la presenza di un comparto fotografico interessante: in dotazione ha una camera frontale da 8MPx in grado di scattare, con la nuova modalità “Ritratto”, selfie con effetto sfocato (effetto bokeh). Inoltre la fotocamera posteriore è caratterizzata da autofocus con rilevamento di fase (PDAF), che garantirà una messa a fuoco sempre pronta e rapida rispetto a quanto era possibile con il passato Q6. Altra novità prsente è l’inserimento della funzionalità di intelligenza artificiale QLens , utile per ricercare e riconoscere degli oggetti nelle immagini: ad esempio cibo, vestiti, luoghi di interesse, ecc.

È stato aggiunto anche il sensore per le impronte digitali, che è posizionato nella parte posteriore del device sotto l’obiettivo della fotocamera, che consente non solo lo sblocco del telefono ma anche la possibilità di scattare foto o fare screenshot. Il comparto audio è stato arricchito con il supporto DTS-X  per offrire un ascolto in cuffia con suono surround 3D virtuale fino a 7.1 canali. LG Q7 è dotato inoltre della tecnologia di ricarica rapida, che permette di caricare la batteria al 50 percento in circa 30 minuti.

LG Q7 arriverà in Italia a giugno in due colori, Aurora Black e Lavender Violet. Ci sarà anche una variante Dual SIM con slot microSD indipendente.

Sei in cerca di uno smartphone a prezzi contenuti? Scopri tutti i nostri modelli ricondizionati di grado A+ e con garanzia di 12 mesi!

Arrivano in Italia entro fine anno i proiettori LED di LG

Arrivano in Italia entro fine anno i proiettori LED di LG

Presentati a IFA 2017, i proiettori LED di LG arriveranno in Italia entro fine anno. La distribuzione inizierà con tre modelli, il portatile LED MiniBeam PH30JG e il proiettore laser a tiro corto HF85JA in due versioni (con o senza webOS). Il proiettore laser ProBeam UST (HF85JA) è Full HD con ottica a tiro ultra-corto, non serve installazione, basta posizionarlo a 12 cm dalla parete per arrivare a 100” di diagonale. La resa dell’immagine anche in ambienti luminosi è assicurata dal rapporto di contrasto pari 150.000:1 e dai 1.500 ANSI lumen di luminosità, mentre la sorgente luminosa LED Laser è stimata fino a 20.000 ore. Inoltre, all’interno del proiettore LG ha inserito un modulo wireless per collegare cuffie o diffusori senza fili. L’LG MiniBeam (PH30JG) invece è un proiettore LED portatile, con pannello HD e dotato di batteria integrata che assicura quattro ore di proiezione. È fornito di un supporto regolabile (Multi-Angle Projection) che consente di inclinare il proiettore verso l’alto fino a 70°, adattandolo così alle proprie necessità, ad esempio per proiettare l’immagine nella parte superiore della parete o sul soffitto senza il bisogno di avere un treppiede. Il MiniBeam è dotato di USB Type-C e di Bluetooth, inoltre può essere usato anche come battery pack da 9000 mAh per altri dispositivi.

LG V30: arriva il top di gamma

LG V30: arriva il top di gamma

LG V30 sarà il primo smartphone della casa coreana a disporre di un display OLED FullVision, con aspect ratio di 18:9. Un formato già visto sul recente G6, che tuttavia si limita a una tecnologia LCD. ll display OLED FullVision del V30 avrà una risoluzione di 1440 x 2880, sarà basato su tecnologia plastic OLED, conosciuta come P-OLED, che permette la curvatura dei bordi per un’ergonomia migliore, protetto da un Gorilla Glass 5. LG si è limitata ad annunciare le caratteristiche tecniche del suo nuovo top di gamma, senza tuttavia fare riferimenti diretti al V30, ma tutti gli indizi conducono nella stessa direzione. Per la presentazione ufficiale bisognerà aspettare ancora qualche settimana: appuntamento per il 31 agosto a Berlino.

Scopri tutti gli smartphone scontati ed in offerta disponibili sul nostro sito!

LG aggiorna i TV OLED 2016 all’HDR HLG

LG aggiorna i TV OLED 2016 all’HDR HLG

È in arrivo un aggiornamento per i TV OLED LG 2016 delle serie C6 ed E6 che li renderà compatibili con la codifica HLG, utile per vedere i contenuti trasmessi in HDR dalle emittenti TV. L’aggiornamento è già stato distribuito in alcuni Paesi, per l’Italia occorrerà solo attendere ancora qualche giorno. L’aggiornamento non riguarda tutti i TV OLED LG del 2016, al momento rimane infatti esclusa la serie B6, la più venduta in virtù del suo ottimo rapporto qualità/prezzo. Il mancato aggiornamento dei TV B6 potrebbe essere dovuto al diverso processore utilizzato da questi modelli. Non ci sono informazioni precise a riguardo, ma i TV LG B6 potrebbero anche non essere mai aggiornati, questi TV utilizzano infatti un diverso e processore video rispetto alle serie C6 ed E6, che potrebbe anche non supportare l’aggiornamento ad HLG.

Ecco LG Q6, è il fratellino minore del G6

Ecco LG Q6, è il fratellino minore del G6

LG annuncia l’arrivo del nuovo smartphone Q6, si tratta di una versione light del G6: lo schermo da 5,5” e il design sono gli stessi, cambiano invece il processore e la fotocamera. Il Q6 sarà infatti dotato di un processore Snapdragon 435, avrà a bordo 3GB di RAM e 32 GB di storage; per quanto riguarda la sezione fotocamera, al posto del doppio modulo del G6 con camera grandangolare, il nuovo Q6 utilizza una fotocamera da 13 megapixel con stabilizzazione elettronica solo per i video. La batteria è da 3000 mA e dovrebbe garantire una buona autonomia al Q6. Lo schermo, come abbiamo detto, è lo stesso del G6: si tratta di un display da 5.5” con una risoluzione di 2160 x 1080 e 442ppi, nel formato denominato FHD+ dotato di un’ottima resa cromatica e ben visibile al sole grazie alla luminosità elevata. Il Sistema operativo a bordo del Q6 è Android Nougat con LG UX. LG Q6 sarà disponibile nei colori Astro Black, Ice Platinum, Mystic White e Terra Gold. 6.0.

LG anticipa Samsung col suo nuovo G6

LG anticipa Samsung col suo nuovo G6

Secondo il reporter Evan Blass (evleaks) LG potrebbe anticipare la commercializzazione al 9 Marzo per il suo nuovo top di gamma, l’atteso G6. Al momento la data del 9 Marzo sembrerebbe per la sola Corea del Sud, mentre per gli Stati Uniti la data prevista è il 7 Aprile e, anche se non è indicata una data per l’Europa, è molto probabile che sia la stessa del mercato statunitense.

Il nuovo G6 dovrà riscattare, nelle ipotesi di LG, il poco successo avuto dell’innovativo G5 con design modulare. Dal lato del design il device sarà realizzato interamente in metallo e vetro e con un ampio display da 5,7”. Le cornici, come sembra farà Samsung, saranno molto ridotte ed il rapporto display/cornice salirà sopra il 90%. Il display sarà un dual-edge con una leggera curvatura ai lati.

Sul lato hardware dovrebbe montare un processore Qualcomm Snapdragon 82x e non sfruttare il nuovissimo 835. Il motivo principale della rinuncia al nuovo processore sarebbe legato al fatto che Samsung avrebbe acquistato enormi quantità arrivando a monopolizzarlo. La RAM sarà di 4Gb e verrà mantenuta la Dual Cam già presente sul G5, con fotocamera grandangolare ed una risoluzione, sulla fotocamera principale, da 16 MP.

Sicura sarà la resistenza a polvere ed acqua con una certificazione IP68.

Ora non resta che attendere il 26 Febbraio e scoprire le caratteristiche complete al Mobile World Congress di Barcellona.

Scopri tutti gli smartphone in offerta presenti sul nostro sito!

 

LG ha presentato la nuova Serie K (2017): smartphone con ottime prestazioni a prezzi da fascia media

LG ha presentato la nuova Serie K (2017): smartphone con ottime prestazioni a prezzi da fascia media

LG aggiorna la serie K dei suoi smartphone, destinata ad una fascia media di mercato, con la versione 2017 composta da 3 modelli: K10, K8 e K4. I 3 nuovi modelli saranno disponibili da febbraio ed il modello top di gamma (il K10 2017) avrà un prezzo al pubblico inferiore ai 200 euro.

In attesa delle novità più importanti che saranno presentate all’imminente MWC 2017 LG ha presentato la versione aggiornata della Serie K che già nel 2016 ha riscosso un discreto successo di vendite. La serie è destinata ad una fascia di mercato intermedia e che copre gli smartphone destinati ad un prezzo inferiore ai 200 euro. Proprio questa fascia secondo indagini di mercato effettuati da LG coprirebbe circa il 60% del mercato di smartphone venduti. Proprio per questo motivo quindi la gamma, che sarà rinnovata con il K10 (2017), K8 (2017) e K4 (2017), avrà un prezzo contenuto dove il modello più costoso, il K10 (2017), avrà un prezzo di 199,90 euro, il K8 (2017) costerà 159,90 euro, il K4 (2017) 119,90 euro.

LG ha deciso di proporre un design molto sottile per i 3 modelli, con uno spessore massimo di 8 mm. Ma andiamo a vedere meglio le specifiche tecniche.

LG K10 avrà una struttura in metallo con bordi smussati per migliorarne la maneggevolezza, 7,9 mm di spessore, una fotocamera frontale da 5 MP con ottica grandangolare di 120° (perfetta per i selfie), fotocamera posteriore da 13 MP con funzionalità HDR, display HD da 5,3”. Monta un processore Octa-core Mediatek da 1,5 GHz, 2 Gb di RAM, 16 GB di memoria interna espandibile con Micro SD. La batteria ha una capacità di 2.800 mAh. A completare le specifiche il sensore per le impronte digitali.

Come il modello di punta anche il K8 (2017)ha una fotocamera posteriore da 13 MP e frontale da 5 MP, ma senza l’ottica grandangolare. Il display è leggermente più piccolo, da 5” HD, e monta un processore Quad-Core Snapdragon da 1,4 GHz. Inferiore è anche la RAM, da 1,5 Gb, identica invece la capacità di memoria da 16 Gb, anche qui espandibile con Micro SD. La batteria sarà removibile e con una capacità da 2.500 mAh.

Infine il K4, avrà un display da 5” con una risoluzione inferiore (854 x 480), processore Snapdragon Dual-Core da 1,1 GHz, fotocamera frontale da 5 MP e posteriore da 5 MP, RAM da 1 Gb, memoria interna da 8 Gb espandibile ed una batteria da 2.500 mAh.

 

Assieme ai 3 modelli rinnovati LG ha presentato anche il K3, smartphone entry level con un display da 4,5”, processore Dual-Core Snapdragon da 1,1 GHz, 1 Gb di RAM e 8 Gb di memoria interna espandibile, batteria da 2,100 mAh. Al momento pare che questo modello non sia previsto per il mercato italiano.

Ultimo modello presentato è lo Stylus 3. Smartphone dotato di pennino grazia al quale, sfruttando le specifiche app, sarà possibile scrivere sullo schermo. Lo Stylus 3 ha sistema operativo Android 7.0 Nougat, display da 5,7” con risoluzione HD, processore Octa-Core, fotocamera frontale da 8 MP e posteriore da 13 MP e memoria da 16 Gb. Inoltre è dotato di una RAM da 3 Gb, NFC, sensore per le impronte digitali, radio FM ed una batteria da 3.200 mAh.

Sei in cerca di uno smartphone? Guarda i modelli in offerta presenti sul nostro sito.

 

Lg annuncia per il CES 2017 un monitor 32” 4K HDR USB-C

Lg annuncia per il CES 2017 un monitor 32” 4K HDR USB-C

LG ha annunciato che sarà presente al prossimo CES 2017 con dei nuovi modelli di monitor. In particolare sarà presente con quello che sarà il suo prodotto di punta, il modello 32UD99, caratterizzato da schermo 32” di diagonale, risoluzione 4K (3840 x 2160 pixel), HDR con una luminosità di 1000 nits, pannello IPS capace di riprodurre il 95% dello spazio colore DCI-P3.

Dispone inoltre di connessione USB-C. Così grazie alla connessione con un solo cavo USB-C è possibile per questo monitor supportare il collegamento 4K e contemporaneamente ricaricare la batteria dei portatili.

Per quel che riguarda la parte audio è dotato di altoparlanti integrati con tecnologia Rich Bass che consentono un’avanzata esperienza audio. Per la parte estetica invece lo schermo sarà della tipologia sena bordi.

Il monitor LG 32UD99 può quindi risultare una scelta ideale per l’utente appassionato di videogiochi, in quanto può essere collegato ad una console per giocare in 4K/HDR, come la PlayStation 4 Pro o la XBOX One S.

Oltre a questo LG presenterà anche un modello 21:9 da 34 pollici, il monitor 34UM79M, con funzionalità Mobile+ e Chromecast integrata.

Sony TV OLED da 55 e 65 pollici nella seconda metà del 2017

Sony TV OLED da 55 e 65 pollici nella seconda metà del 2017

Secondo indiscrezioni Sony svelerà nel 2017 due modelli di TV OLED da 55 e 65 pollici ed i pannelli saranno forniti da LG.

In un articolo apparso su Forbes Barry Young, CEO della OLED Association, ha annunciato che Sony consegnerà due nuovi modelli di TV OLED 4K HDR da 55” e 65” nella seconda metà del 2017. Sembra quindi che la presentazione dei due nuovi TV avverrà all’ormai imminente CES di Las Vegas che si terrà dal 5 all’8 Gennaio 2017. Poco si sa dei due modelli sulle caratteristiche tecniche, si sa però che i pannelli saranno forniti da LG (che già fornisce i suoi pannelli a marchi quali Metz, Loewe, Panasonic, Philips e dal prossimo anno anche a Bang & Olufsen) e secondo le indiscrezioni i prezzi che dovrebbero assestarsi intorno ai 2000$ per il 55” e 3000$ per il 65”. Se queste indiscrezioni sul prezzo fossero confermate dunque sarebbe lecito aspettarsi una riduzione di prezzo per i TV OLED di LG nel 2017.

Sembrano però bassi i numeri per la produzione di questi modelli: si parla di circa 80mila TV OLED 4K da 55 pollici e 120.000 TV OLED 4K da 65 pollici.

A seguito dell’annuncio di Sony è seguito quello di Panasonic. L’azienda giapponese infatti ha comunicato che presenterà anch’essa tre modelli durante il CES di Las Vegas, sempre con pannelli LG: due modelli di fascia media nei tagli da 55 e 65 pollici e di un modello di fascia alta da 65. Questi modelli però pare abbiano in dotazione una nuova tecnologia, sviluppata proprio da Panasonic, che consiste in un filtro posto davanti al pannello in grado di incrementare la luminosità percepita e migliorare così la resa generale delle immagini.

Si prospetta per il 2017 quindi, ad eccezione di Samsung, un anno dove la sfida tra le TV top di gamma sarà all’insegna dell’OLED.