Samsung TV SUHD 2016

Da HDR a HDR+ per i TV 2016 SUHD di Samsung

La gamma dei televisori della gamma 2016 SUHD di Samsung si prepara a offrire una nuova funzionalità, la HDR+. Grazie all’aggiornamento del firmware appena annunciato, infatti, i TV che sfruttano la tecnologia Quantum Dot del produttore offriranno non solo una resa potenziata delle immagini provenienti dalle sorgenti HDR, ma anche una migliore riproduzione dei contenuti “normali”, quindi quelli in Standard Dynamic Range, la cui qualità si avvicinerà a quella dello standard superiore. Per quanto riguarda la resa dei contenuti originariamente HDR, sarà il rapporto di contrasto la caratteristica che verrà esaltata dall’aggiornamento, conferendo alle immagini una resa più realistica. Per gli utenti più esigenti ed esperti, poi, HDR+, è prevista la modalità “Expert Mode”, che permetterà loro di gestire in autonomia i valori di contrasto, gradazione e luminosità.

Anche Google abbraccia la famiglia

Raccolta in famiglia, il servizio di condivisione degli acquisti effettuati sul Play Store, è finalmente disponibile anche nel nostro Paese. Il sistema permette di creare fino a 6 account con i quali è possibile condividere tra i membri della famiglia gli acquisti effettuati e il metodo di pagamento. Il servizio ricalca l’analoga funzionalità messa a disposizione da Apple, anche per quanto l’offerta Google Musica, il servizio di streaming musicale che consente di scaricare tutta la musica desiderata a fronte di un abbonamento mensile di 9,99 €. Ora, con una spesa di 14,99 euro è possibile estendere l’abbonamento Google Music anche agli account famigliari.

All Inclusive Luglio 2016

Wind All Inclusive Unlimited

Wind ha presentato un’offerta aggressiva per tutti coloro che hanno sul proprio smartphone una SIM di TIM.

Per tutti i clienti TIM infatti che desiderano passare a Wind entro e non oltre il 31 Luglio 2016 sarà possibile usufruire della speciale offerta che l’operatore arancione ha dedicato loro:

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili in Italia;
  • 1.000 sms verso tutti gli operatori in Italia;
  • 5 Gb di internet.

Il tutto ad un prezzo di 12 euro con rinnovo automatico dell’offerta ogni 28 giorni fino al 09 Gennaio 2017.

Dal 10 Gennaio 2017 l’offerta manterrà un costo di 12 euro ma avrà:

  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili in Italia;
  • 500 sms verso tutti gli operatori in Italia;
  • 2 Gb di internet.

Inoltre, se l’intestatario della SIM ha un’età inferiore a 30 anni, avrà diritto ad 1 Gb aggiuntivo, portando così il totale dei Gb da usare nelle 4 settimane a 6 (3 Gb dal 10 Gennaio 2017).

Wind 1 Wind 2

Per poter avere l’offerta è necessario registrarsi su Wind e richiedere il coupon.

Schermata Notifiche iPhone

Come gestire le notifiche su iPhone

A volte ricevere una notifica da parte di alcune app sullo schermo del nostro iPhone potrebbe risultare fastidioso mentre per altre potrebbe essere molto importante, per questo motivo Apple permette, sui suoi dispositivi, di poter gestire per ogni singola applicazione la gestione delle notifiche.

Già dal primo utilizzo di ogni app ci viene chiesto se desideriamo ricevere notifiche, ma Apple ci consente anche di farlo successivamente. L’importante è avere un dispositivo aggiornato almeno ad iOS 6.

Il modo più semplice è rapido è quello di farlo andando direttamente al centro notifiche. Per andarci basta cliccare sul tasto Impostazioni e scorrere fino alla voce Notifiche. Una volta entrati nel sotto menù ci appariranno tutte le applicazioni.

Notifiche 1Ora dovremo solo entrare nella applicazione di cui vorremo gestire le notifiche premendo semplicemente sulla applicazione e ci apparirà il menù di gestione delle notifiche.

Notifiche 2

Da qui potremo scegliere tutte le impostazioni:

  • Per disattivare le notifiche sarà sufficiente spostare la barra di “Consenti notifiche“;
  • Potremo scegliere tra i toni personalizzati per le notifiche e applicarne di diversi semplicemente premendo su “suoni”, ed eventualmente acquistare di diversi anche dallo store di Apple;
  • Tramite “Icona app badge” (il badge è quel pallino rosso con un numero al suo interno che ci indica quanti elementi di quella applicazione devono essere visualizzati) sceglie se farci mostrare o meno gli elementi ancora da visualizzare;

badge-2

  • Se vogliamo che appaia la notifica di quella app sulla schermata di blocco del nostro iPhone o iPad o se desidereremo visualizzarle solo nel menù a tendina (quello che appare scorrendo strisciando con un dito dal bordo alto dello schermo verso il basso);
  • Potremo infine scegliere se e dove far apparire la notifica a schermo sbloccato: se in alto, al centro dello schermo o non farla apparire.

Tutte queste modifiche sono applicabili su quasi tutte le applicazioni. Eventualmente senza andare a modificare le impostazioni di notifica delle applicazioni è possibile anche attivare la modalità di iPhone “Non disturbare“.

Con “Non disturbare” è possibile infatti disattivare i toni di chiamate, avvisi e notifiche che riceviamo mentre il nostro dispositivo è bloccato. E’ possibile programmare un orario (ad esempio quando siamo al lavoro) o selezionare i contatti da cui possiamo ricevere le chiamate.

Quando la funzione è attiva compare a sinistra dell’orario una icona a forma di mezzaluna crescente. Per attivare non disturbare ci sono due modi:

  • Andare in Impostazioni, cliccare su Non disturbare e scegliere Manuale per attivarlo immediatamente o Programmato per poter gestire gli orari ed eventualmente chi autorizzare a contattarci.
  • Scorrere dal basso verso l’alto dello schermo per poter aprire il Centro di controllo e toccare l’icona a forma di luna crescente.

 Non Disturbare iphone6-ios9-control-center-do-not-disturb

 

 

 

 

 

iPhone 7 Rumor

iPhone 7, in arrivo a metà settembre?

Secondo il noto leaker americano Evan Blass il prossimo iPhone 7 potrebbe uscire tra il 12 e il 18 settembre, per la precisione il 16. Considerando la fonte attendibile e le date di debutto dei precedenti modelli iPhone, la notizia sembra essere abbastanza verosimile. Sempre secondo rumor l’iPhone 7 potrebbe presentarsi in tre varianti: la versione da 4,7 pollici, la Plus con display da 5,5” e la new entry Pro con doppia fotocamera e connettore magnetico per periferiche esterne. Dovrebbe montare un processore più veloce, LTE e Wi-Fi più performanti, oltre ad essere completamente impermeabile. È prevedibile che il nuovo iPhone 7 non avrà il jack per le cuffie, ma un connettore Lightning e un secondo speaker. A settembre lo sapremo.

Nintendo NX

Nintendo NX sarà una console portatile ibrida

Dell’attesa nuova console Nintendo NX si conoscono ufficialmente solo dei piccoli dettagli e la data di uscita che sarà marzo 2017. Molte voci di corridoio, invece, parlano più in dettaglio della nuova console: si tratterebbe di un portatile basato sul processore mobile Tegra di Nvidia e dotato di un suo schermo. I due controller posizionati ai lati non saranno però fissi, ma potranno essere rimossi e impugnati dai giocatori e la NX, dopo essere stata collegata alla TV tramite una dock station, si trasformerà in una ‘normale’ console domestica. Nintendo starebbe pianificando una campagna promozionale e informativa basata su un messaggio semplice e sulle caratteristiche uniche della loro nuova console, mentre dai vari rumor è trapelata la notizia che conferma l’utilizzo di cartucce da 32GB come principale supporto.

Blackberry DTEK50

Blackberry presenta DTEK50, senza tastiera fisica

Blackberry ha dato alla luce il suo secondo terminale Android, il modello DTEK50. Diversamente dal Priv, smartphone di fascia alta con tastiera fisica, questa volta il produttore canadese ha realizzato un device di fascia media con display full touch, abbandonando quindi la particolarità della tastiera fisica, mossa ideata semplicemente per ampliare e diversificare l’offerta. DTEK50 è basato sull’hardware dell’Alcatel Idol 4, ed è dotato di una versione personalizzata del sistema operativo Android 6 Marshmallow, caratterizzato da un altissimo livello di sicurezza, tanto che può essere definito lo smartphone più sicuro del mondo. DTEK50 offre un display da 5,2 pollici a 1080p, SOC Qualcomm Snapdragon 617, 3GB di RAM e fotocamere da 13 megapixel sul retro e 8 sul fronte. La batteria è invece una 2610 mAh.

LG X Cam

Arriva LG X Cam, con doppia fotocamera

LG X Cam che era stato presentato lo scorso febbraio a Barcellona, è ora disponibile anche nel nostro Paese. Si tratta di uno smartphone Android di fascia media, caratterizzato dalla presenza di una doppia fotocamera grandangolare posteriore, dal look piacevole e curato nei dettagli. Il suo fiore all’occhiello è senza dubbio il comparto fotografico: oltre ad un sensore tradizionale da 13 Mpx, X Cam presenta una seconda fotocamera con grandangolo da 120 gradi da 5 Mpx in grado di catturare molti più elementi all’interno di una scena. Non manca l’applicazione dedicata, che permette di unire in un’unica foto le immagini realizzate con i due obiettivi, con effetti tipo vignettatura, fisheye e sfumature varie. Il telefono dispone inoltre di una fotocamera frontale da 8 Mpx, è abilitato alla ricezione su reti 4G LTE, ha una batteria da 2520 mAh integrata e il sistema operativo è Android Marshmallow. LG X Cam, come il top di gamma LG G5, mantiene uno spessore di 6,9 mm e un peso di 118 grammi, grazie anche della scocca in alluminio. Monta un display IPS Full HD da 5,2 pollici, un processore MT6753 di Mediatek da 1,14 GHz ad otto core; a bordo troviamo 2 GB di RAM e 16 GB dedicati allo storage interno espandibili con micro SD fino a 2 TB. In Italia sarà disponibile nella sola colorazione Titan Silver.

Gorilla Glass

Arriva il nuovo Gorilla Glass 5, due volte più resistente alle cadute

È in arrivo Gorilla Glass 5, la quinta generazione del vetro utilizzato dalle principali aziende di elettronica di consumo per i propri dispositivi come ad esempio gli smartphone. Lo ha annunciato Corning, l’azienda che lo produce, e sarà montato su molti dei dispositivi commercializzati nei prossimi mesi . Rispetto alla versione precedente del 2014, il nuovo vetro sarà più flessibile, robusto, due volte più resistente alle cadute da circa un metro d’altezza su superfici irregolari, più resistente anche da cadute da 1,6 metri e più resistente ai graffi. I test effettuati dall’azienda si sono concentrati sugli “incidenti” più comuni che possono capitare a un dispositivo, ad esempio una caduta dall’altezza della vita o una caduta all’altezza delle spalle, ipotizzando situazioni in cui lo smartphone scivola accidentalmente dalla tasca oppure dalle mani mentre si scatta una foto.

iPhone 7

iPhone 7: ufficiale l’abbandono del jack da 3.5mm

Se finora qualche utente amante dei prodotti della “mela” avesse sperato in un ripensamento, sul fatto di abbandonare il classico e sempre ottimo jack da 3.5mm, da oggi questi utenti possono anche mettersi l’anima in pace e pensare all’acquisto del loro prossimo paio di cuffie in-ear dotate di connettore lightning, insieme al prossimo iPhone 7. Proprio così, perchè è di qualche minuto fa, la divulgazione online tramite Twitter delle foto che immortalano un paio di cuffie in-ear di Apple con connettore di tipo lightning.

Connettore lightning per “tutto” su iPhone 7

Sarà dunque lo smartphone del connettore lightning il prossimo iPhone 7. Potremo davvero ribattezzarlo così, dato che oltre questa tipologia di connettore non pensiamo ce ne sarà un’altra sulla scocca dello smartphone. Che dire un vero colpo al cuore degli audiofili, che dovranno quindi abbandonare le cuffie da ascolto con jack da 3.5mm per passare alle meno performanti in-ear Apple in dotazione, sempre che ci siano nella confezione di vendita.

 iPhone-7-no-jackiPhone-7-no-jack-2 iPhone-7-no-jack-3

A questo punto potremmo pensare anche alla vendita di un adattatore, in classico stile Apple, per ascoltare con qualsiasi tipologia di cuffie la musica scaricata da iTunes. Vedremo se sarà davvero così, ma pensiamo seriamente che la realtà non si discosti tanto da questa.